Per Quale Motivo la Gente non è Ancora Incazzata!
Se ti piace l'articolo, condividilo

Apatia della società moderna!

Ecco un’affermazione: Se il mondo occidentale tenesse le Olimpiadi nell’ignoranza, la maggior parte delle persone si qualificherebbe per far parte della squadra olimpica del proprio Paese.

Quando il governo di un Paese, in questo caso la Norvegia, (Come tanti altri!) cede la propria sovranità a un’organizzazione sanitaria finanziata principalmente da un miliardario egocentrico – e la gente non reagisce – è così follemente divertente da rasentare l’assurda follia.

Dopo quello che è successo all’Organizzazione Mondiale della Sanità in parlamento l’altro giorno, è difficile immaginare qualcosa di diverso dai norvegesi che sono sempre intossicati e corrono in giro senza capire nulla.

Ma è sbagliato.

Ora sappiamo che molti di loro siedono anche in parlamento

E che molti altri sono troppo pigri per prestare attenzione.

Molti, me compreso, preferirebbero passare due ore a mangiare un chilo di lumache marroni non cotte piuttosto che seguire un dibattito politico in sede parlamentare. Ma ci sono delle conseguenze.

Stiamo per rinunciare alla nostra libertà!

La prossima cosa che accadrà è che le autorità vogliono introdurre la moneta digitale della banca centrale.

Se ciò accadrà, getterò il mio cervello fuori dalla finestra e mi trasferirò definitivamente sotto il tavolo del soggiorno con i miei cani. Tanto vale abituarsi al guinzaglio digitale.

Se le persone sono disposte a rinunciare ai frutti del loro lavoro, alla loro intelligenza, alla libertà di parola e ai diritti costituzionali senza pensarci due volte a un governo che non si preoccupa affatto dei suoi cittadini, allora non posso che ridere.

Ma il motivo per cui la gente non si preoccupa è che non capisce di cosa si tratta. Quando parlo di CBDC con i miei amici giornalisti dei media norvegesi, mi dicono: “È come la cripto, il bitcoin o qualcosa del genere…?”.

I MEDIA NON VI INFORMERANNO! Dovete farlo voi stessi!

La moneta centrale digitale è il più grande attacco alla libertà umana della storia.

Immaginate di voler dare ai burocrati il potere sul denaro di tutti, che non solo possono confiscare, ma che possono anche PROGRAMMARE e ANNULLARE, se non fate come dicono loro e se non la pensate come loro.

Allora la democrazia diventa solo una parola di fantasia dei vecchi tempi con cui i governi autoritari si adulano.

Non credo che le persone siano così stupide da accettare di rinunciare alla propria libertà, ma se non capiscono cosa le autorità stanno progettando, possono cadere involontariamente nella trappola. Un topo può vedere chiaramente la trappola davanti a sé, ma poiché non riesce a trarre le giuste conclusioni, non si rende conto di ciò che sta accadendo finché la trappola non scatta.

Speriamo che l’ignoranza diventi un valore di cento dollari al barile. Allora forse potremo sopravvivere perforando i nostri cervelli.

Le persone sono davvero disposte a ingabbiare le generazioni future senza nemmeno chiedersi perché?

Mi rifiuto di credere che siamo così stupidi? Ma per favore, smentitelo!!!

Umanamente parlando, questo è un punto basso, ma ritengo che sia giunto il momento di lanciare palle mentali in faccia ai politici. Purtroppo non capiscono la ragione!

Naturalmente questa è solo la mia opinione, ma spero che ora abbiate capito cosa intendevo con “Se il mondo occidentale tenesse un’Olimpiade nell’ignoranza, la maggior parte delle persone si qualificherebbe per far parte della squadra olimpica del proprio paese”.

E purtroppo, in queste Olimpiadi non c’è onore nell’essere un olimpionico!

C’è solo una parola che devi essere in grado di dire: NO

I governi di tutto il mondo hanno fatto incagliare la nave e ora vogliono che voi e i vostri discendenti stiate sul fondo della barca e facciate la spola, mentre loro continuano a festeggiare sul ponte superiore.

Lo faranno se gli permetteremo di introdurre la moneta digitale delle banche centrali. Il motivo per cui le banche e i governi vogliono questo è che la tecnologia rende tutto più facile, compreso il controllo totale su tutte le persone.

La situazione economica in cui si trova il mondo in questo periodo è iniziata nel 1971, quando il presidente Nixon ha tolto il dollaro dal gold standard. Dopo di allora, gli Stati Uniti e altri Paesi hanno iniziato a stampare denaro all’impazzata.

Il debito divenne denaro.

Questa è la giustificazione ufficiale, ma credo che ci sia stato un altro evento nel 1971 che è altrettanto colpevole della gigantesca bolla del debito e dei bilanci pubblici completamente fuori controllo.

Il 1971 fu anche l’anno in cui le prime calcolatrici elettroniche divennero disponibili al grande pubblico. Si tratta di un evento storicamente importante, perché prima di allora tutte le persone, POLITICI COMPRESI, dovevano saper fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni.

Ma con una calcolatrice in mano, tutti potevano dimenticare queste vecchie abilità. Bastarono pochi anni perché tutti fossero completamente dipendenti dalla nuova tecnologia.

Se compravate un articolo che costava 162,50 corone norvegesi e lo pagavate con 200 corone, sia voi che il commesso dipendevate completamente dall’aiuto del registratore di cassa elettronico per sapere quanto resto avreste ricevuto. Qualsiasi somma arbitraria compresa tra 17,90 e 123,50 sarebbe stata accettata senza problemi da entrambe le parti.

Il debito e l’inflazione ci hanno portato al punto in cui siamo oggi.

Quando sono cresciuto negli anni Sessanta, vivevamo in case gelide con finestre piene di spifferi ed eravamo intrattenuti da programmi radiofonici che trasmettevano solo musica classica. Quando ci svegliavamo al mattino, c’era la brina sul tappeto e il gatto si era congelato al telaio della finestra.

Sapevamo di vivere alla stessa latitudine degli abitanti della Siberia e dell’Alaska, ma vivevamo con la muffa sul cibo e il muschio nei muri. I norvegesi erano forti e tenaci.

C’era solo una cosa di cui avevamo paura a quel tempo, ed era il comunismo. La paura dell’URSS e della CINA era infinita.

Ciò che sapevamo di questi Stati era che ai cittadini non era permesso viaggiare fuori dal Paese. Se volevano recarsi in un altro Paese, dovevano “disertare”. Forse non c’è bisogno di dirlo, ma le vacanze tutto compreso non hanno mai avuto lo stesso impatto della Norvegia.

E il fatto che si potesse finire in prigione se si aveva un’opinione diversa da quella del governo significava anche che NON MOLTE PERSONE VOLEVANO VIAGGIARE NEI PAESI.

La popolazione lavorava nelle fabbriche e nelle fattorie e, secondo la propaganda, tutti erano felici di condividere con gli altri tutto ciò che NON avevano.

Era un regime totalitario che controllava ogni aspetto della vita della popolazione. Personalmente, preferirei vivere con una popolazione indigena primitiva nella foresta amazzonica, piuttosto che vivere in uno Stato comunista.

Ma noi norvegesi eravamo felici, in piedi, con le nostre giacche a vento e le nostre scarpe da ginnastica, a guardare l’orizzonte. Una vista grigio-bianca che ti faceva chiedere se la Norvegia si trovasse in realtà sul fondo di una gigantesca scatola di Tupperware e se SOL fosse solo una parola vaga che qualcuno aveva inventato, proprio come DIO.

Eravamo poveri, ma la Norvegia era un Paese libero. Ognuno poteva fare ciò che voleva, purché non infrangesse la legge norvegese.

D’accordo, il partito laburista era una specie di prodotto leggero del comunismo, ma tutti i nostri governanti erano pieni di gentilezza. I politici erano così solidali che la gentilezza sgorgava dalle loro dita.

In parlamento c’era persino un manifesto con il motto: “Ascoltiamo il popolo, ma quello che dice non significa nulla!”.

Sì, sì, sì! Ho ideato questo motto perché è così che mi sono sempre sentito quando ho seguito la politica.

Al giorno d’oggi siamo abituati ai politici che tradiscono e questo mina la fiducia che tiene insieme la società.

Se non ci fidiamo gli uni degli altri, non possiamo lavorare insieme, non possiamo imparare gli uni dagli altri, non possiamo divertirci insieme, non possiamo amarci!

La menzogna rende il mondo un luogo inquinato e sgradevole.

Ma è facile diventare lassisti nei momenti positivi! Ho vissuto a lungo in una società libera e aperta, dove mi sono sentito al sicuro e ho potuto assumermi la responsabilità della mia vita. Questo è durato dal 1954 al 2020.

È difficile vedere attraverso una nebbia di bugie, ma poiché la maggior parte delle persone non è in grado di gestire la realtà, è facile ingannarci.

Se nel 2019 qualcuno vi avesse detto che l’anno successivo il governo avrebbe deciso chi poteva andare a lavorare, chi poteva lavorare, chi poteva viaggiare, dove potevate viaggiare, censurando le opinioni altrui, che tipo di attività commerciali potevano rimanere aperte, quante persone potevano venire a trovarvi a casa vostra, quanto vicino si poteva stare ad altre persone, impedire ai bambini di andare a scuola, coprire il viso con una maschera, non poter visitare i familiari in fin di vita o seppellirli in presenza di amici e parenti e, non ultimo, che tipo di farmaci si dovevano assumere per poter partecipare alla società, senza lasciare che la popolazione potesse esprimersi.

Ci credereste?

No, non lo era. Era uno scenario dell’orrore che nemmeno Jo Nesbø avrebbe osato presentare e, se lo avesse fatto, il suo editore avrebbe pensato che stesse dicendo sciocchezze. Nessuno avrebbe creduto a una cosa così stupida.

Chi crede che questo non possa più accadere non si è mai avvicinato a un libro di storia.

“Chi controlla il denaro, controlla il mondo” è una famosa citazione di Henry Kissinger. Il denaro contante è impossibile da controllare, ma nel nostro nuovo mondo digitale il controllo del denaro è possibile in un modo completamente diverso rispetto al passato.

La Norges Bank è stata una grande fonte di ispirazione per me come comico negli ultimi 20 anni, perché tutto ciò che hanno fatto è una vera follia!

Molti Paesi, tra cui la Norvegia, stanno progettando di introdurre la moneta digitale della Banca Centrale (CBDC).

Se questo viene introdotto e il contante viene eliminato, il governo e i burocrati non eletti avranno il pieno controllo sulle vite di tutti.

Molte persone con cui parlo sostengono che abbiamo già denaro digitale che può essere tracciato, ed è vero. Ma c’è una grande differenza tra il denaro che può essere tracciato e il denaro che può essere programmato.

In questo modo, al denaro può essere assegnata una data di scadenza in modo che non si possa risparmiare o può essere bloccato per diversi usi a seconda di quanto il governo ritiene che si sia guadagnato. La Cina ha già un sistema di credito sociale e non c’è motivo per cui non dovremmo averlo anche noi.

I politici diranno sicuramente: “Non elimineremo mai il denaro contante!”.

È qui che entra in gioco la fiducia. I nostri rappresentanti eletti si sono guadagnati la nostra fiducia? O siamo stati giudicati così tanto che abbiamo difficoltà a riconoscere la verità?

Cosa succederà se diamo ai politici e alle banche un potere illimitato? Possiamo correre il rischio di lasciare che introducano la moneta digitale della Banca Centrale?

Per farla breve: NO

Herod Falsk

Fonte: TOBA60

Seguici sui nostri social

Telegram Sfero Odysee truthsocial
Per Quale Motivo la Gente non è Ancora Incazzata!