Il potere del nostro pensiero
Se ti piace l'articolo, condividilo

Il ruolo che ha il potere del pensiero nelle dinamiche di causa ed effetto nel corso della crisi globale. Possiamo fare più di quanto immaginiamo…

Stiamo appena iniziando a riconoscere lo straordinario potere che esiste nel campo dei nostri pensieri proiettati; il potere di fare del bene e il potere di fare del male.

Dobbiamo essere consapevoli che molteplici flussi interconnessi di energia invisibile trasportano le nostre onde di pensiero da un capo all’altro del mondo, contribuendo alla salute o alla malattia psichica complessiva di tutte le forme di vita senzienti.

I “produttori di pensiero” della spinta al dominio a tutto spettro e al controllo centrale nell’ambito di un Nuovo Ordine Mondiale/Grande Reset, sono pienamente consapevoli del potere a loro disposizione attraverso la proiezione organizzata di modelli di pensiero.

Tuttavia, aumentando i nostri livelli di consapevolezza psichica possiamo neutralizzare e infine superare questo attacco occulto e sempre più palese al nostro benessere mentale.

Il riconoscimento chiave che accompagna la consapevolezza olistica, rivela che all’interno della manifestazione della vita non c’è nulla che non sia collegato a tutto il resto. 

Anche se inizialmente è un dato difficile da assimilare, è una verità inconfutabile

Se cercate di scoprire qualcosa che non rientra in questo paradigma, sicuramente non avrete successo.

Questo perché, in termini universali, la “creazione” comporta un processo di diversificazione in espansione a partire da un evento causale centrale. Come quando si lascia cadere un sasso in uno specchio d’acqua, le increspature che ne derivano si espandono sempre più verso l’esterno.

Noi esseri umani siamo una parte molto recente di questo processo di diversificazione della vita in espansione. Abbiamo solo un milione di anni in un processo di evoluzione planetaria di miliardi di anni.

Siamo i nuovi arrivati in termini di evoluzione della specie e della flora e della fauna planetaria e abbiamo quindi molto da imparare su chi siamo e su come ci inseriamo nello straordinario caleidoscopio della vita;

È per questo motivo che tendiamo a trovarci a brancolare nella confusione in un’epoca in cui un numero molteplice di crisi sembra impadronirsi della vita planetaria quasi simultaneamente. 

Nell’ambito di una valutazione olistica/quantistica di ciò che è “causa” e ciò che è “effetto” in tempi di crisi, è importante essere consapevoli che lo stato di salute dell’uomo si riflette nello stato di salute del pianeta (Gaia) e che lo stato di salute del pianeta si riflette nello stato di salute dell’uomo;

Tutto è collegato e si taglia immancabilmente in entrambi i sensi. 

Ad esempio, nella Teoria del Caos si ipotizza che una farfalla che sbatte le ali su Central Park a New York abbia effetti sul tempo a Londra;

Sebbene ciò sia deliberatamente all’estremo della credibilità, la fisica dell’interconnessione dimostra che non si tratta semplicemente di un’illusione onirica.

Ogni nostra azione, compresi i nostri pensieri, ha delle ripercussioni. Ripercussioni su noi stessi, sugli altri, sull’ambiente naturale e sull’universo;

Eppure, nelle nostre conversazioni parliamo di cose che accadono “nel mondo esterno” come se fossero del tutto separate ed estranee a noi;

Ma quando avveleniamo il suolo, l’acqua e l’aria del nostro pianeta con sostanze chimiche tossiche, radiazioni EMF, chemtrails, esplosivi bellici e rifiuti scartati e non biologicamente rinnovabili, la nostra terra vivente (Gaia) reagisce proprio come faremmo noi;

La donna cede alla malattia, sviluppa la febbre e, sudando e congelando, cerca di espellere i veleni che bloccano le arterie e di ristabilire la salute dei suoi sistemi biologici. 

Il dottor Emoto, utilizzando speciali tecniche fotografiche, ha mostrato come i cristalli d’acqua assumano disegni diversi quando la persona che tiene in mano il bicchiere pieno d’acqua esprime pensieri ed emozioni diverse: bellezza cristallina quando è positiva e una sfocatura rettangolare e scura quando è negativa.

Tutto è collegato a tutto e tutto risponde a sua volta.

Lo stesso processo avviene, ad esempio, nei medicinali omeopatici. Un elemento altamente diluito di qualsiasi forma di malattia manifestata dal paziente viene ingerito e innesca una risposta del sistema immunitario che aiuta a contrastare la diffusione della malattia;

Sembra miracoloso, ma è del tutto logico al livello quantistico dell’esistenza;

Gli esseri umani sono dotati della capacità di dirigere la forza del pensiero. Tutti noi, una volta o l’altra,  abbiamo avuto l’esperienza di inviare a qualcuno bisognoso “pensieri positivi”, o di farceli inviare. 

Il trasferimento di energia avviene a un livello molto sottile e, in termini elettrici, non supera il valore di un watt;

Ma la vibrazione del pensiero porta con sé una dinamica cristallina (utilizzando l’immagine dell’acqua di Imoto) e viene captata da cellule nervose energetiche simili nel ricevente. Se non viene indebitamente inibita, può contribuire a provocare una guarigione.

Ma all’estremo opposto esiste una versione oscuramente sfruttata dello stesso principio. Tutte queste pratiche possono essere utilizzate sia per aiutare che per ostacolare lo sviluppo umano.  Dalla guarigione del pensiero alla stregoneria.

La condizione psichica dell’umanità nel suo complesso può essere destabilizzata dal potere diretto di “armi di pensiero” di concezione militare, soprattutto se organizzate in schemi che agiscono a livello subconscio;

Così, mentre la propaganda dei mass media e gli esercizi di indottrinamento ci martellano sulla superficie della vita, siamo anche i destinatari di proiettili di pensiero invisibili e inascoltabili a livello subliminale.

Queste tecniche sono state ormai armate a un livello inimmaginabile fino a pochi decenni fa. Ma mentre l’intelligenza artificiale e le frequenze dei campi elettromagnetici sono gli strumenti di un’era cibernetica digitale, il principio del trasferimento organico del pensiero rimane la linea di fondo. La base su cui si può costruire in modo positivo o negativo.

Non c’è bisogno di entrare nel dettaglio dell’onnipresente bombardamento negativo della sorveglianza del pensiero, della programmazione mentale e dell’inceppamento degli operatori dei servizi segreti che attualmente tentano di bloccare l’ascesa della mente, dei pensieri e delle azioni superiori della parte migliore dell’umanità.

Esiste una pletora di informazioni ben articolate su questa guerra feroce alle vere aspirazioni e alla naturale ricchezza dell’essere umano;

Ma avverto i miei lettori di essere consapevoli che al giorno d’oggi, a parte il vostro cellulare ficcanaso,  il vostro apparentemente innocuo televisore sta leggendo le vostre emozioni di risposta al programma che state guardando e indirizza tali informazioni al sistema di controllo centrale per essere utilizzate per qualsiasi scopo ritenuto opportuno.

Il mio consiglio inequivocabile: gettate il televisore, se non l’avete ancora fatto, e fate lo stesso con il cellulare. Ho rinunciato a entrambi più di vent’anni fa e non mi sono mai guardato indietro.

Ci rimane questo piccolo periodo di tempo per cambiare il nostro modo di vedere e di fare le cose, in modo da creare uno scudo in grado di contrastare l’arsenale negativo dello Stato profondo e di ottenere il potere di respingere tutti questi attacchi satanici alle nostre qualità più profonde date da Dio.

Naturalmente siamo colpiti a più livelli contemporaneamente. Ma è a livello del cuore, della mente e dell’anima che viene perpetrato il danno maggiore. Quindi è a livello del cuore, della mente e dell’anima che dobbiamo costruire la nostra massima forza e i nostri livelli di resistenza inespugnabile all’assalto;

Il nostro “nemico” non ha emozioni come le conosciamo noi. Gli psicopatici non hanno alcuna empatia per la razza umana, per l’umanità. Ecco perché, ad esempio, a Gaza vengono perpetrati omicidi a sangue freddo su scala così devastante;

Questi criminali sono già in parte robotici. La Quarta Rivoluzione Industriale/Grande Reset intende sostituire l’umanità senziente con una razza sterile di “designer”. Ciò che definiscono “Fare meglio di Dio”: Il progetto transumano. Vogliono che la loro razza abbia il pieno controllo di tutta la vita sulla Terra e oltre.

Quando ci troviamo di fronte ai demoni, abbiamo solo una carta per uscire di prigione. La nostra anima profonda e duratura. Quella che si ricollega al nucleo supremo della nostra esistenza, di tutta l’esistenza;

È qui che conserviamo la nostra arma più potente per combattere il male puro. È da qui che provengono le vibrazioni che rendono cristalline ed espansive le acque fangose e scure. Qui e nel cuore;

È da qui che dirigiamo i nostri pensieri positivi e immaginiamo il mondo che andremo a costruire;

È da qui che partono le azioni necessarie per rimuovere i falsi leader dai loro troni oscuri. Azioni vitali, indispensabili per realizzare i cambiamenti che devono avvenire a livello locale, qui e ora;

Le azioni specificamente dirette a sconfiggere la fonte di distruzione sono rivolte a tutte le forme di vita senzienti, non solo agli esseri umani.

Nessuna finta “New Age” spirituale che si nasconde in una narcisistica foglia di loto di presunta autoconservazione.

Se si mette in moto questo centro di potere, ci trasformiamo in guerrieri spirituali inarrestabili. E questo segna la fine della dimensione demoniaca che ha dirottato questo pianeta per troppo tempo.

Questa trasformazione non è così difficile. Molti sarebbero già lì, ma si sono persi sotto strati su strati di spazzatura generata dallo Stato profondo, dal governo e dalle aziende;

Finta religione, finto cibo, finto “riscaldamento”, finto “verde”, finta politica, finti media e finta sessualità, tanto per cominciare – e tutto per deviare la nostra intenzione vitale di essere chi siamo veramente – e sollevarci in rivolta;

In questo continuum non esiste il buio assoluto, e nemmeno la luce assoluta. Ad entrambe le estremità dello spettro c’è un seme dello stato opposto.

È questo seme che, una volta risvegliato, ha la capacità di far oscillare il pendolo nella direzione opposta.

È alimentando quotidianamente pensieri e azioni positive che stimoleremo la luce a diventare la dinamica dominante dell’universo.

Essere in un luogo di oscurità non è mai definitivo, c’è sempre una strada a portata di mano che riporta alla luce infinita;

Ora tocca a noi unirci per prepararci a una vita più nobile. Nella determinazione condivisa di ottenere una vittoria a lungo attesa per la vera espressione delle nostre anime cristalline sulle distorsioni oscure e caotiche dei nostri oppressori senz’anima;

Se non vi state già muovendo con determinazione su questa strada, iniziate oggi stesso e continuate fino a quando il lavoro non sarà terminato!

Julian Rose

Seguici sui nostri social

Telegram Sfero Odysee truthsocial
Il potere del nostro pensiero