È l’avvocato delle vittime del modRNA
Se ti piace l'articolo, condividilo

“I casi di danno sono davvero gravi“

L’avvocato Tobias Ulbrich è uno di quei coraggiosi avvocati che lavorano intensamente per i diritti delle vittime del modRNA. E in un’intervista con Alexander-Wallasch.de può riferire sui primi successi su una lunga strada rocciosa.

È grazie al lavoro del suo studio legale, tra le altre cose, che il confronto tra i lotti di vaccini modRNA dei suoi clienti ha finalmente fornito un quadro chiaro di ciò, ciò che è realmente accaduto nei centri di vaccinazione e nelle pratiche mediche e in che modo è correlato alla produzione di queste sostanze.

I mezzi a pagamento stabiliti e obbligatori sono inizialmente precipitati nello studio legale, comprese le notizie quotidiane, Queste voci rimasero rapidamente in silenzio sotto il lavoro fattuale degli scienziati che erano stati specificamente impegnati dallo studio legale per questo scopo e le loro preoccupanti scoperte. Il numero di vittime che chiedono aiuto a Rogert & Ulbrich è già in migliaia.

Alexander-wallasch.de ha parlato con Tobias Ulbrich della sofferenza, della speranza e di una lunga strada di giustizia e riparazione.

Il tuo studio legale rappresenta le vittime del vaccino. Ci sono successi in tribunale?

I giudici hanno controllato i rigetti in tribunale. Il DEVK, ad esempio, aveva respinto tutte le coperture in tutti i procedimenti, a differenza di molti altri assicuratori della protezione legale che si coprivano facilmente. Abbiamo citato in giudizio il DEVK dinanzi al tribunale regionale di Colonia e l’alleanza dinanzi al tribunale regionale di Mönchengladbach …

Puoi spiegare brevemente ai lettori cosa si intende per „ copertura “?

Un caso di protezione legale è richiesto dall’assicurazione di protezione legale. Pertanto, è stato chiesto se le spese legali e le spese giudiziarie in caso di danni da vaccinazione sono coperte dall’assicurazione di protezione legale. Le compagnie di assicurazione della protezione legale menzionate lo hanno respinto con l’argomento che non vi erano sufficienti possibilità di successo. La domanda che viene sollevata anche per la revisione in tribunale è: ci sono sufficienti possibilità di successo?

All’inizio di settembre 2023, il tribunale distrettuale di Mönchengladbach ha stabilito che l’alleanza aveva sufficienti possibilità di successo nel procedimento e che l’alleanza doveva coprirlo. E lo stesso è stato confermato al DEVK dal tribunale regionale di Colonia. È un parziale successo.

E quanti clienti hai una tale assicurazione di protezione legale?

Puoi iniziare da un terzo delle procedure richieste. Ed è sempre gli stessi assicuratori della protezione legale che si comportano in modo strano. Non era diverso con lo scandalo dei gas di scarico.

Perché?

Non so perché. Ma presumibilmente, le ragioni pecuniarie svolgono un ruolo e non il contenuto di ciò che stiamo facendo. Potete vedere che dal fatto che grandi assicuratori della protezione legale come ERGO, ÖRAG, HUK e Roland non hanno difficoltà a trattare queste questioni, mentre alcuni assicuratori della protezione legale come ARAG, DEVK e Allianz sono estremamente difficili.

Questi assicuratori hanno paura di un’ondata di cause legali? O qual è la tua ipotesi?

No, perché vedono che ci sono relativamente pochi casi di danno. Almeno alcuni in relazione alle sostanze vaccinate. Tuttavia, alcuni di questi casi di danno sono davvero gravi. E per questo motivo, che il danno è grande – accompagnato da una notevole quantità di danno materiale e immateriale in caso di infarto o ictus con danno conseguente –.

Siamo in movimento per ordini di grandezza da 80.000 a 250.000 euro se chiediamo danni e risarcimento per dolore e sofferenza. Naturalmente, ciò significa anche che, a causa dell’elevato numero di controversie per l’assicurazione, se devono coprire alcuni casi, gli importi ordinari si uniscono.

Accetti solo clienti con un’assicurazione di protezione legale?

No, sostanzialmente prendiamo tutti. Se vuoi fare causa a te stesso, puoi farlo. Osserviamo da vicino le possibilità di successo in ogni singolo caso.

Per dirti cos’altro fanno i tribunali nel paese: la stragrande maggioranza dei tribunali in realtà entra in chiarimento fattuale, prende decisioni sulle prove. Il tribunale regionale di Colonia ha emesso oltre dieci decisioni su prove, il tribunale regionale di Monaco due, il tribunale regionale di Ellwangen, il tribunale regionale di Oldenburg e così via.

In realtà vanno in chiarimento fattuale. Alcuni tribunali, d’altra parte, vedono rapidi giudizi di rifiuto. Vengono quindi spinti molto nei media. Con l’obiettivo di dare il segnale alla parte lesa, non c’è nulla da ottenere qui.

Piuttosto, è a causa della deterrenza che vengono discusse le procedure di licenziamento e le procedure che vengono eseguite correttamente, che vengono utilizzate per acquisire prove, non vengono segnalate. Numerosi media erano presenti di fronte al tribunale regionale di Düsseldorf, ad esempio, mentre i media non sono mai presenti nei procedimenti in cui arriviamo all’assunzione delle prove. Sembra quasi che le informazioni dei tribunali siano bloccate ai media.

Informazioni su cosa?

Informazioni sull’esito della procedura o sull’esito previsto delle procedure.

Detto questo, se i tribunali temono che tu possa ottenere qualcosa per i tuoi clienti, i media improvvisamente non sono più presenti?

Bene, allora non vengono più. Quindi semplicemente non c’è nessuno che sia interessato al caso. Quindi nessuno viene. E se è chiaro che ci sarà un rapido giudizio di rifiuto, allora la presenza dei media è lì, perché l’obiettivo è scoraggiare i media.

Chi è in realtà l’avversario del processo qui?

Come processore, abbiamo sempre produttori di vaccini, ad esempio BioNTech, Moderna, AstraZeneca e inizialmente Johnson & Johnson. I produttori di vaccini sono i nostri avversari e alcuni probabilmente continueranno a farlo in futuro.

Lo stato stesso no? Aveva emesso un disclaimer per l’azienda farmaceutica?

Si tratta di accordi di esenzione di responsabilità, il che significa, il produttore è inizialmente completamente responsabile nei confronti della parte lesa e può quindi tornare alla Repubblica Federale Tedesca sulla base dell’accordo contrattuale e far rimborsare i soldi che ha pagato. Ciò non influisce sulle spese legali. Le spese legali sono pagate direttamente dallo Stato, il che significa che gli avvocati dei produttori di vaccini sono pagati direttamente dal gettito fiscale.

Hai la sensazione che lo stato lo stia già guardando con preoccupazione?

Non solo la sensazione, ma è noto che esiste un punto di coordinamento centrale situato presso il Ministero federale della sanità. Puoi anche chiedere di nuovo. Tutte le controversie chiave sono coordinate lì. E lì si vede anche quale procedura viene eseguita in quale tribunale e in che modo. Pertanto, le informazioni centrali su come le procedure vengono eseguite individualmente sono disponibili per il Ministero federale della sanità.

Si prega di chiarire ancora perché è coinvolto il ministero …

In definitiva, il Ministero federale della sanità paga successivamente l’importo al produttore come importo di rimborso. Il contribuente è successivamente gravato economicamente e poiché è gravato economicamente, è quindi il Ministero federale della sanità dalla parte dei produttori di vaccini fin dall’inizio e, con l’esperienza e il pagamento degli avvocati, garantisce che i reclami debbano essere respinti.

Fonte: Alexander Wallasch

Seguici sui nostri social

Telegram Sfero Odysee truthsocial
È l’avvocato delle vittime del modRNA